Allarme bomba in pieno centro: bottiglie incendiarie in piazza D'Arogno

La via dietro Sociologia, a due passi dal Duomo, blindata per un pomeriggio: lo zaino con tre bottiglie potenzialmente incendiarie ritrovato da un addetto alla nettezza urbana

Il luogo del ritrovamento, la panchina artistica in piazza D'Arogno

Pomeriggio di paura in pieno centro per il ritrovamento di uno zaino contenente alcune bottiglie piene di benzina in piazza D'Arogno, al lato della cattedrale di san Vigilio.

A trovare lo zaino è stato un operatore di Dolomiti Ambiente, al lavoro per ripulire le vie del mercato settimanale del giovedì.

Credendolo un rifiuto abbandonato, l'operatore lo ha caricato sul piccolo mezzo della nettezza urbana. Solo successivamente si è insospettito e, fermato il furgoncino a qualche decina di metri dal luogo del ritrovamento, ha chiamato la Polizia.

Arrestato il presunto responsabile: ha  lannciato molotov anche a Pergine

La zona, via Giovanni a Prato, dietro alla facoltà di Sociologia, è stata transennata e chiusa alle auto. Sono scatatte tutte le procedure utilizzate in casi simili, già viste per il caso del falso allarme bomba all'ex asilo di San Martino.

Sono intervenuti gli artificieri della Polizia di Stato di Bolzano. Le operazioni hanno richiesto più di un ora di blocco del traffico. Lo zaino conteneva tre bottiglie, piene di liquido infiammabile, ma prive di qualsiasi innesco. Innocue dunque, precisana la Polizia, che indaga a tutto campo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Minacciata con la pistola ad aria compressa dall'ex marito settantenne

  • Cronaca

    Quarantenne fermato alla stazione con uno spinello ed un coltello

  • Cronaca

    Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Cronaca

    Un'altra discarica abusiva a Trento nord

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • Muore a 19 anni dopo un malore in piscina

  • Dimostrazione a scuola con il cane antidroga, poi i carabinieri fermano un ragazzo

Torna su
TrentoToday è in caricamento