Chiodi nel parcheggio, danni al tubo del gas: preso il "vandalo" dei Bindesi

Denunciato un 51enne del posto, che ha confessato di essere l'autore di diversi danneggiamenti al rifugio

Ripetuti atti vandalici, che avrebbero potuto anche avere gravi conseguenze, ai danni del Rifugio Bindesi. Sono da attribuire ad un 51enne del posto i ripetuti episodi di "sabotaggio" del rifugio SAT sulla collina est di Trento messi in atto nell'ultimo anno e mezzo. L'uomo, scoperto dopo mesi di indagini, ha confessato.

Chiodi nel cortile, danni al condotto del gas

In un primo momento i gestori hanno notato una manomissione nei contatori dell'elettricità e dell'acqua, poi si sono ritrovati di fronte a scene ben più inquietanti come chiodi nel parcheggio e vetri sfondati. L'ultimo episodio avrebbe potuto avere gravi conseguenze: un sabotaggio all'impianto di fornitura del gas, scoperto da alcuni escursionisti, ad una cinquantina di metri da rifugio, nel bosco.

Gli investigatori, coordinati dalla Procura di Trento, sono arrivati, incrociando dati ed informazioni, a stringere il cerchio attorno ad un cinquantenne della collina. Si tratterebbe, tra l'altro, del protagonista di un'altra inquietante vicenda avvenuta presso il rifugio, quando una famiglia di turisti venne colpita da spray urticante. Nella sua abitazione sono state trovate prove che lo inchiodano, e del resto il soggetto ha confessato.

La Polizia: "Mai sottovalutare il quotidiano"

"Questa vicenda, che poteva avere epiloghi ben più gravi, ci insegna - commenta il capo della Squadra Mobile di Trento Salvatore Ascione - non solo a non sottovalutare nessuna situazione che ci accade nel corso del  nostro vivere quotidiano ma, soprattutto, quanto sia importante il rapporto ed il senso di fiducia tra la cittadinanza e la Polizia di Stato. Le segnalazioni e le denunce, come ribadito dal Questore Garramone, sono i  segnali più significativi della nostra azione e rappresentano quel collante tra l'azione della Polizia di Stato e il senso di sicurezza della collettività".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Besenello: tre feriti e traffico impazzito

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

  • Auto sfiorata dalla valanga, maestro di sci salvo: pubblica le foto su Facebook

  • Il treno Bolzano-Milano è realtà: Frecciarossa dal 15 dicembre

  • Il Rifugio Altissimo si trasforma in una statua di ghiaccio: le immagini impressionanti

  • Trento di nuovo prima per qualità della vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento