Controlli nei Bed&Breakfast: il Comune ne chiude cinque abusivi

Giro di vite sui B&B in città: le regole valgono per tutti, in particolare l a legge provincile del maggio 2002 che prevede la comunicazione di inizio attività al comune competente. Gli agenti della Polizia Locale di Trento - Monte Bondone hanno svolto nell'ultimo  periodo dei controlli mirati, incrociando gli annunci trovati  in internet con le banche dati delle autorizzazioni comunali.

Risultato: cinque B&B "abusivi" sono stati chiusi proprio perchè sprovvisti di tale comunicazione. Le sanzioni vanno dai 300 ai 500 euro, ma i controlli, fa sapere il Comune, proseguiranno per accertare il rispetto delle norme edilizie sulla destinazione duso dei locali utilizzati per ospitare i turisti. Verranno inoltre informati gli organi competenti per quanto riguarda gli aspetti tributari e di sicurezza. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento