Base Jumper precipita dal Monte Brento, gravissimo al S. Chiara

E' salito alle prime luci dell'alba sulla cima del monte meta di appassionati da tutto il mondo, per un volo con la tuta alare. Ma qualcosa è andato storto

E' ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale S. Chiara il base jumper salito alle prime ore del mattino sul Monte Brento, meta di moltissimi appassionati di questo sport estremo, per lanciarsi dalla cima della parete rocciosa con la tuta alare. Qualcosa nel volo è andato storto e lo sportivo si è schiantato contro le rocce sottostanti. L'allarme è scattato poco dopo le 6 del mattino: sul posto sono intervenuti gli uomini del Soccorso Alpino che hanno ato corso alle ricerche dell'uomo, precipitato in un punto particolarmente difficile da raggiungere. Una volta recuperato il ferito è stato caricato  sull'elicottero del 118 che lo  ha trasportato all'ospedale di Trento. Si tratta di un uomo  di 40 anni, straniero, di lingua inglese. I medici, purtroppo, temono la compromissione di alcune funzioni vitali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento