Ubriaco molesto nel bar dell'ex moglie: arrivano i carabinieri e lo arrestano

L'uomo, 46enne di Cavalese, avrebbe aggredito la barista, ex moglie, in preda ai fumi dell'alcol. E' stato arrestato dai carabinieri

Ubriaco nel bar dove lavora l'ex moglie: intervengono i carabinieri e lo arrestano. Dopo il caso di Rovereto, dove i militari hanno arrestato lo stalker di una commessa, all'interno del negozio nel quale la donna lavora, un episodio simile è avvenuto a Cavalese.

L'uomo, 46enne del posto, stava infastidendo pesantemente la barista, ex moglie, e la clientela del bar tanto da indurre la donna a chiamare il 112. i militari del radiomobile, giunti sul posto, hanno bloccato l'uomo e lo hanno portato presso le celle di sicurezza della caserma, a sbollire gli animi come si suol dire. E' stato processato il giorno seguente con rito direttissimo e sottoposto al regimedei domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Coronavirus: chiuse scuole, asili e Università

  • Coronavirus: famiglia lombarda in Trentino positiva al test

  • Scuole chiuse per tutta la settimana, stop ai carnevali

Torna su
TrentoToday è in caricamento