Fondazione Caritro: bando da 50.000 euro per uno spettacolo originale

Novità per il 2017: all'interno delle risorse destinate ad associazioni culturali 660.000 euro in totale, la Fondazione coprirà spese fino a 50.000 euro per una produzione originale

Il Consiglio di Gestione di Fondazione Caritro ha deliberato i primi stanziamenti in ambito culturale dell’anno 2017 mettendo a disposizione risorse per 660.000 Euro: due bandi, quello annuale (600.000 euro) e quello semestrale (110.000 euro), ai quali si potrà concorrere con le consuete modalità. Fondazione ha anche promosso un ulteriore bando sperimentale, pubblicato per la prima volta nel 2017 per una produzione culturale originale.

Si tratta di un nuovo bando, da 50.000 euro, destinato a realtà culturali professionali che intendano sviluppare una produzione culturale originale sul tema della prossima edizione del Festival dell’Economia: la “salute disuguale”, ovvero delle differenti condizioni e fattori che determinano la salute e la longevità delle popolazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La produzione culturale originale dovrà prevedere non meno di 3 repliche (compresa l'anteprima), tra giugno e dicembre 2017, di cui almeno due sul territorio provinciale. A questo scopo la Fondazione mette a disposizione fino a 50.000 euro per la copertura delle spese di produzione, realizzazione e veicolazione delle repliche; le domande dovranno essere presentate entro il 28 febbraio tramite la procedura on-line accessibile dal sito www.fondazionecaritro.it. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento