Bambina violentata per anni dal compagno della madre, condannato

Condannato a 5 anni e mezzo ed al risarcimento di 100.000 euro

Violentata dal compagno della madre, e costretta a vivere in una situazione igienica ai limiti della decenza. E' quanto accaduto ad una bambina, che all'epoca dei fatti aveva sei anni, arrivata in Trentino insieme alla madre per vivere insieme all'uomo, che si è rivelato poi per ciò che era: un orco. 

A segnalare la situazione, proprio partendo dalle scarse condizioni igieniche nelle quali vivevano i tre, sono stati i vicini di casa. Piano piano la vicenda è venuta alla luce, la bimba ha trovato il coraggio per parlare e le forze dell'ordine hanno dato corso alle indagini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora il Tribunale ha condannato l'uomo per violenza sessuale su minore: una pena di 5 anni e mezzo di reclusione ed un risarcimento pari a 100.000 euro a favore della bimba. Naturalmente sono scattate anche tutte le restrizioni del caso, tra le quali il divieto di contatto con minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento