Bambina violentata per anni dal compagno della madre, condannato

Condannato a 5 anni e mezzo ed al risarcimento di 100.000 euro

Violentata dal compagno della madre, e costretta a vivere in una situazione igienica ai limiti della decenza. E' quanto accaduto ad una bambina, che all'epoca dei fatti aveva sei anni, arrivata in Trentino insieme alla madre per vivere insieme all'uomo, che si è rivelato poi per ciò che era: un orco. 

A segnalare la situazione, proprio partendo dalle scarse condizioni igieniche nelle quali vivevano i tre, sono stati i vicini di casa. Piano piano la vicenda è venuta alla luce, la bimba ha trovato il coraggio per parlare e le forze dell'ordine hanno dato corso alle indagini.

Ora il Tribunale ha condannato l'uomo per violenza sessuale su minore: una pena di 5 anni e mezzo di reclusione ed un risarcimento pari a 100.000 euro a favore della bimba. Naturalmente sono scattate anche tutte le restrizioni del caso, tra le quali il divieto di contatto con minori.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento