Slittino contro un albero: muore una bimba di 8 anni, la Procura apre un'indagine

Tragedia sulle piste del Renon in Alto Adige: madre e figlia si sarebbero trovate per sbaglio su una pista nera

Si sarebbe trovata per sbaglio su una pista da sci classificata come "nera" la piccola Emily Formisano, di 8 anni, morta dopo essersi schiantata con lo slittino contro un albero. Con lei c'era anche la madre, Renata Dyakowska, ora ricoverata in condizioni molto gravi all'ospedale di Bolzano.

Una tragedia terribile, sulla quale la Procura di Bolzano intende fare luce. I gestori delle piste del Renon, dov'è avvenuto il dramma nel pomeriggio di venerdì 4 gennaio, si sono già espressi pubblicamente: pur esprimento il massimo cordoglio per la tragedia hanno assicurato che tutt e le piste, da sci e da slittino, sono opportunamente segnalate.

L'incidente è avvenuto sulla pista Shwarsee 2, particolarmente ripida. Madre e figlia hanno perso il controllo dello slittino e sono finite fuoripista contro un albero. Al vaglio della Procura anche il rispetto delle norme nel posizionamento delle reti di contenimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Luci soffuse e radio spenta, così un barbiere di Rovereto taglia i capelli ai bimbi autistici

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

  • Lo spettacolo della 'galaverna' in Valsugana

Torna su
TrentoToday è in caricamento