Bomba carta alla sede della Lega di Ala

Vetri in frantumi nel circolo alense dove oggi è atteso, tra le altre tappe del suo tour trentino, Matteo Salvini

foto di repertorio

Sede della Lega di Ala nel mirino di ignoti. Vetri in frantumi e danni agli infissi nel circolo del partito dove oggi è atteso (tra le tante tappe del suo tour trentino) Matteo Salvini. Sull'accaduto stanno indagando le forze dell'ordine. Secondo le prime informazioni i danni potrebbero essere stati causati da una bomba carta.

Su un muro  vicino al luogo dell'attentato la scritta "Ancora fischia il vento", probabile riferimento a "Fischia il vento, soffia la bufera", canzone di  origine russa, scritta e cantata durante la Resistenza. Secondo quanto scrive su facebook il segretario provinciale della Lega Mirko Bisesti sarebbero già stati fermati dei presunti responsabili.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Fallisce Mercatone Uno: 30 persone vanno al lavoro e trovano il negozio chiuso

  • Politica

    Elezioni europee, apertura straordinaria uffici comunali per tessere elettorali e documenti

  • Incidenti stradali

    Paura a Predazzo, auto esce di strada in curva e si ribalta

  • Green

    Orso, il ministro "frena" Fugatti: incontro a Roma ma niente cattura

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Morta sul Flixbus in Germania: chi era la trentina Cristina Pavanelli

  • Orsetto sulla provinciale: i Vigili del Fuoco chiudono la strada

Torna su
TrentoToday è in caricamento