Art bonus: c'è tempo fino al 31 dicembre per donare al Comune, con agevolazioni fiscali

C'è tempo fino a fine anno per usufruire del credito d'imposta al 65% per le erogazioni liberali destinate al patrimonio culturale pubblico

C'è tempo fino al 31 dicembre per usufruire dell'agevolazione fiscale del 2015 ed effettuare le donazioni per i quattro progetti avviati dal Comune attraverso "art bonus". Si tratta di una particolare forma di erogazioni liberali con agevolazione fiscale destinate al restauro ed alla valorizzazione del patrimonio culturale  pubblico.

E' previsto un regime fiscale agevolato, sotto forma di credito di imposta, nella misura del 65% nel 2015, in favore delle persone fisiche e giuridiche che effettuano erogazioni liberali in denaro per interventi a favore della cultura e dello spettacolo. Tutte le informazioni dettagliate si trovano  sul sito  www.trentocultura.it.

Ecco i quattro progetti sostenuti arrtaverso art bonus:

Restauro dei cannoni della Batteria Battisti sul Doss Trento
Per mantenere inalterata nel tempo la qualità del recente lavoro di restauro si prevede di ripetere annualmente il trattamento a pennello con prodotto a base di olio, per creare una patina protettiva trasparente antiruggine;

Installazione di un sistema anti-piccione all'interno del Cimitero monumentale
Il sistema a dissuasori elettrici a mezzo di cavi in grado di ostacolare le basi di appoggio ai volatili nei punti a loro più congeniali, rappresentati principalmente dal piano soprastante la trabeazione interna ai colonnati che ospitano le tombe di famiglia verrà esteso nelle zone ancora sprovviste;

Acquisto di pubblicazioni monografiche a stampa e audiovisivi per la Biblioteca comunale
Le donazioni verranno impiegate per garantire un servizio costante e aggiornato nell'acquisto di libri, documenti digitali, abbonamenti a quotidiani e periodici;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adeguamento dell'attrezzatura informatica della Biblioteca comunale
L'acquisto di uno scanner consentirà di digitalizzare documenti dell'archivio storico e della sezione di conservazione, che potranno così essere pubblicati in rete a disposizione di tutti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento