Sfascia l'auto dell'ex fidanzato con pietra e martello, poi aggredisce i carabinieri

Arrestata una 28enne trentina, armata di una grossa pietra e di un martello frangi-vetri. E' accusata anche di resistenza a pubblico ufficiale e di lesioni all'ex fidanzato. Per lei è scattato il divieto di ritorno nel comune di Trento

Ha agito accecata dalla gelosia la ventottenne che sabato notte, nel quartiere della Clarina a Trento, si è  cagliata contro l'auto dell'ex fidanzato con una groossa pietra ed  un martello frangi-vetri. Questa, almeno, l'ipotesi più convincente secondo i carabinieri che sono intervenuti per fermarla. La ragazza, vistasi scoperta, se l'è  presa anche con loro, aggredendoli con calci e pugni.

Una volta bloccata è stata arrestata per danneggiamento, oltre che per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Sempre secondo quanto riportano i carabinieri la ragazza sarebbe anche accusata di lesioni nei confronti dell'ex fidanzato. Trattenuta in caserma, è stata giudicata per direttissima e sottoposta al divieto di dimora nel comune di Trento. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento