Sfascia l'auto dell'ex fidanzato con pietra e martello, poi aggredisce i carabinieri

Arrestata una 28enne trentina, armata di una grossa pietra e di un martello frangi-vetri. E' accusata anche di resistenza a pubblico ufficiale e di lesioni all'ex fidanzato. Per lei è scattato il divieto di ritorno nel comune di Trento

Ha agito accecata dalla gelosia la ventottenne che sabato notte, nel quartiere della Clarina a Trento, si è  cagliata contro l'auto dell'ex fidanzato con una groossa pietra ed  un martello frangi-vetri. Questa, almeno, l'ipotesi più convincente secondo i carabinieri che sono intervenuti per fermarla. La ragazza, vistasi scoperta, se l'è  presa anche con loro, aggredendoli con calci e pugni.

Una volta bloccata è stata arrestata per danneggiamento, oltre che per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Sempre secondo quanto riportano i carabinieri la ragazza sarebbe anche accusata di lesioni nei confronti dell'ex fidanzato. Trattenuta in caserma, è stata giudicata per direttissima e sottoposta al divieto di dimora nel comune di Trento. 

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

Torna su
TrentoToday è in caricamento