Luisa Zappini arrestata, l'ex dirigente Cue ai domiciliari

Indagata per truffa e peculato, accusata di aver utilizzato irregolarmente dei permessi per accudire un parente

L'ex dirigente Luisa Zappini con la Protezione Civile trentina

Luisa Zappini arrestata per l'inchiesta sul presunto utilizzo irregolare di permessi lavorativi. L'ex dirigente della Centrale Unica di Emergenza è agli arresti domiciliari da ieri, mercoledì  4 aprile, con l'accusa di peculato e truffa. 

La misura di custodia cautelare è stata eseguita ieri mattina dalla Squadra Mobile di Trento in seguito all'inchiesta della Procura, che si era mossa a sua volta dopo un'interrogazione del consigliere provinciale del Movimento Cinque Stelle Filippo Degasperi.

Secondo i documenti in presentati dal consigliere Zappini avrebbe usufruito di permessi per accudire un familiare risultando in un caso in vacanza alle Maldive ed in un altro a Parigi. I due casi riguardano in tutto 7 giornate  lavorative nel 2015. 

Sembra però che l'indagine abbia portato alla luce altri permessi utilizzati irregolarmente, per un totale di 27 giorni tra il 2013 ed il 2018, ed anche dubbi sull'utilizzo dell'auto aziendale. Il valore presunto della truffa è stato calcolato in 10mila euro.

La misura restrittiva dei domiciliari è stata motivata con il rischio di recidiva, ma dietro la decisione del Giudice potrebbe esserci anche il rischio concreto di inquinamento delle prove visto che l'indagine è ancora  in corso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Regole più severe per gli inquilini Itea: arriva la "patente a punti"

  • Cronaca

    Convegno "Uomini e donne": la polizia carica i contestatori

  • Cronaca

    Monte Altissimo, trovano la neve e sono senza ramponi: recuperati dal Soccorso Alpino

  • Green

    I ragazzi della Marcia per il Clima ripuliscono il fiume

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

  • Una collina di rifiuti alta 23 metri in una cava a Mezzocorona: blitz dei carabinieri

Torna su
TrentoToday è in caricamento