Armi modificate, trofei illegali e alambicco: nei guai 72enne di Pinè

La polizia si è presentata a casa di un uomo di 72 anni nell'Altopiano di Pinè: in soffitta aveva 11 fucili e una pistola Remington regolarmente denunciate, ma alcuni silenziatori hanno fatto scattare la denuncia. Ritenuti illegali anche i 60 trofei di ungulati nonchè l'attrezzatura per la produzione di grappa

Aveva in soffitta sessanta trofei di cervi e caprioli e ben undici fucili, compreso un calibro 22 con silenziatore a baionetta e perfino una pistola, anch'essa munita di silenziatore. E' finito nei guai un 72enne dell'Altopiano di Pinè,la polizia si è presentata direttamente a casa sua con un mandato di perquisizione, probabilmente sulla scorta di informazioni raccolte sul luogo. In soffitta sono state trovate le armi descritte sopra, regolarmente: il silenziatore però è considerato illegale e per tanto l'uomo è stato denunciato, a piede libero, per alterazione di armi. Tutto l'armamentario è stato sottoposto a sequestro cautelativo così come i trofei, ritenuti illegali, che hanno fatto scattare una seconda denuncia. La pistola è una Remington XP100, prodotta dalla famosa ditta americana fin dagli anni '60 ed usata come arma da caccia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I guai per lui non sono finiti: nella stessa soffitta è stata trovata anche dell'attrezzatura per la produzione di grappa, pratica abusiva. I poliziotti hanno quindi richiesto l'intervento della Guardia di Finanza che ha proceduto al sequestro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

  • Limiti di velocità solo per le moto sulle strade di montagna

Torna su
TrentoToday è in caricamento