Prima la derubano poi prelevano con il suo bancomat: l'incubo di un'anziana

Arrestata una 27enne, accusata di ricettazione ed indebito utilizzo di carte di pagamento

Repertorio

Prima l'hanno derubata poi hanno prelevato con il suo bancomat. Protagonista un'anziana di Trento, a cui hanno sottratto circa 750 euro. Per fortuna l'incubo della donna è finito: i carabinieri hanno arrestato una 27enne residente in città con l'accusa di reato di ricettazione ed indebito utilizzo di carte di pagamento.

Nei mesi scorsi l'anziana si è presentava presso il comando della stazione Carabinieri di Trento per denunciare il furto del suo portafogli e carta bancomat, con la quale erano stati fatti - secondo quanto riferito da lei stessa - prelievi per 750 euro.

L’attività di indagine, condotta dai carabinieri, che hanno analizzato le immagini registrate dalle telecamere nell’area in cui erano avvenuti i fatti e sugli sportelli automatici delle banche, hanno consentito di immortalare l’immagine fotografica di una donna mentre, con il bancomat rubato, eseguiva i prelievi fraudolenti denunciati. La 27enne è stata quindi tratta in arresto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Volotea: due nuove destinazioni dall'Aeroporto Catullo

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Infortunio sul lavoro a Grigno, precipita per cinque metri e si schianta al suolo: grave

  • Scende con l'auto dal Castello di Arco e si schianta: grave una donna di 48 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento