Alpinisti travolti da una valanga: muoiono Gianmoena e Ventura

Sono stati ritrovati morti i due scialpinisti trentini partiti sabato mattina alla volta della valle delle Stue. Si tratta di Antonio Gianmoena e Claudio Ventura, entrambi residenti in val di Fiemme e Fassa

Sono stati ritrovati morti i due scialpinisti trentini partiti sabato mattina alla volta della valle delle Stue. Si tratta di Antonio Gianmoena e Claudio Ventura, entrambi residenti in val di Fiemme e Fassa. I due non sono mai arrivati alla meta perchè travolti da una valanga, vicino al lago della Busa in Val Cadino. I due alpinisti avevano dato loro notizie per l'ultima volta intorno alle 11, poi il silenzio. Le ricerche sono scattate intorno alle 20 e il ritrovamento é avvenuto alle 22.20 grazie allo strumento di ricerca da valanghe Artva. Sul posto sono intervenuti il Soccorso alpino di Moena e della Val di Fiemme. Intanto Paride Gianmoena, sindaco di Varena, invita tutta la comunità a partecipare al lutto cittadino: "Chiudete scuole e negozi in segno di rispetto per le vittime".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

  • Escono di strada ed abbattono le viti prima di schiantarsi: paura per due ragazzi

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

Torna su
TrentoToday è in caricamento