Esportazione illecita di rifiuti: denunciato il titolare di una ditta

I carabinieri del Noe di Trento hanno denunciato il titolare di una ditta bresciana che avrebbe esportato in Germania rifiuti non idonei al sito di destinazione

Operazione anti-inquinamento del Noe, il Nucleo Operativo Ambientale dei Carabinieri di Trento. I militari, a conclusiione delle indagini condotte dai colleghi di Brescia, hanno denunciato il titolare di una ditta dismaltimento rifiuti dopo la segnalazione della polizia tedesca. La ditta bresciana esportava infatti amianto da stoccare in appositi siti in Germania.

Sembra però che tra i rifiuti contaminati da aianto ve ne fossero altri di "diversa natura" (il comunicato dei carabinieri si limita ad usare questa espressione senza specificare di  che natura) che non pottevano esseresmaltiti nel sito di destinazione. La  polizia tedesca ha ispezionato accuratamente il carico di 20 tonnellate, informando i carabinieri. I rifiui sequestrati, specifica la nota, sono tenuti a disposizione  dei tecnici provinciali per i provvedimenti di corretto smaltimento. Un particolare che fa pensare che i rifiuti in oggetto saranno smaltiti in Trentino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

Torna su
TrentoToday è in caricamento