Esportazione illecita di rifiuti: denunciato il titolare di una ditta

I carabinieri del Noe di Trento hanno denunciato il titolare di una ditta bresciana che avrebbe esportato in Germania rifiuti non idonei al sito di destinazione

Operazione anti-inquinamento del Noe, il Nucleo Operativo Ambientale dei Carabinieri di Trento. I militari, a conclusiione delle indagini condotte dai colleghi di Brescia, hanno denunciato il titolare di una ditta dismaltimento rifiuti dopo la segnalazione della polizia tedesca. La ditta bresciana esportava infatti amianto da stoccare in appositi siti in Germania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sembra però che tra i rifiuti contaminati da aianto ve ne fossero altri di "diversa natura" (il comunicato dei carabinieri si limita ad usare questa espressione senza specificare di  che natura) che non pottevano esseresmaltiti nel sito di destinazione. La  polizia tedesca ha ispezionato accuratamente il carico di 20 tonnellate, informando i carabinieri. I rifiui sequestrati, specifica la nota, sono tenuti a disposizione  dei tecnici provinciali per i provvedimenti di corretto smaltimento. Un particolare che fa pensare che i rifiuti in oggetto saranno smaltiti in Trentino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento