Frecciargento: l'Alto Adige vuole una fermata anche a Ora

Sarebbe la terza fermata tra Verona e Bolzano, a soli 17 chilometri dal capoluogo altoatesino, ma la mozione piace (quasi) a tutti. Una proposta simiile era stata avanzata anche dal consigliere trentino Graziano Lozzer

Alla faccia dell'"alta" velocità: il consiglio provinciale di Bolzano ha approvato, quasi all'unannimità(26 sì, un voto contrario ed un'astensione) una mozione che chiede di istituire una nuova fermata della frecciargento ad Ora, a soli 17 chilometri da Bolzano. Sarebbe la terza fermata tra Verona ed il capoluogo altoatesino. Una proposta che farà discutere, contando che il treno superveloce ferma già a Rovereto, e che a sud di Verona le fermate sono tante quante quelle in Trentino Alto Adige ovvero Bologna, Firenze e, destinazione finale, Roma.

L'alta velocità "rallenta" dopo Borghetto: la  proposta, presentata dal consigliere Oswald Schiefer, ha trovato il parere favorevole del Consiglio provinciale, e del resto era stata avanzata anche dal consigliere trentino Graziano Lozzer (Patt) preoccupato per i  flussi turistici diretti verso le valli di Fiemme e Fassa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'unico "no" è quello del consiglire ladino-sudtirolese Andreas Pöder, contrario proprio in nome dell'alta velocità, ma anche alcuni rappresentanti delle categorie economiche puntano il dito contro  l'anacronismo di una tale scelta: "E' una fermata che non ha senso" scrivono i redattori del blog Alto Adige Innovazione,  clicca qui...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Supermercati: vietato scegliere quello più conveniente, spesa solo vicino a casa

  • Coronavirus, Fugatti: "No ad arrivi nelle seconde case. Chiesti controlli pesanti"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento