Alluvione in Serbia e Bosnia: sopralluogo della Protezione Civile trentina

Un funzionario dell'Unità logistico-operativa è partito ieri alla volta dei Balcani alluvionati, insieme ai colleghi di Friuli Venezia Giulia e Molise svolgerà un sopralluogo nei territori colpiti dall'alluvione

Un funzionario della Protezione Civile trentina è partito ieri alla volta dei territori colpiti dall'alluvione in Bosnia Erzegovina e Serbia. La delegazione partita dall'Italia è composta da funzionari delle unità operative di Trentino,Friuli Venezia Giulia e Molise ed avrà il compito di svolgere un sopralluogo nelle zone alluvionate per decidere sugli interventi successivi. La delegazione si è riunita ieri a Palmanova in Friuli per poi partire verso i Balcani. 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento