Bando entro il 2 ottobre per 22 alloggi a canone moderato in città

Sono quindici alloggi in via SS. Cosma e Damiano in località Vela, sei alloggi in via della Fratte a Mattarello ed un alloggio in via dei Cappuccini. Gli affitti vanno da 271 euro a 574 euro al mese

Fino a venerdì 2 ottobre 2015 è possibile presentare - presso il Servizio Casa e Residenze protette in via Torre d'Augusto 34 - la domanda per la locazione a canone moderato di quindici alloggi in via SS. Cosma e Damiano in località Vela, sei alloggi in via della Fratte a Mattarello ed un alloggio in via dei Cappuccini.

Il canone di locazione per gli alloggi di via SS. Cosma e Damiano, loc. Vela, compresi il posto auto, la cantina, il balcone o il giardino, varia da un minimo di 271,64 ad un massimo di € 448,65 euro.

Il canone di locazione per gli alloggi di via delle Fratte, loc. Mattarello, compresi il posto auto e/o il garage, il balcone o il giardino, varia da un minimo di 315 ad un massimo di 574,15 euro.

Il canone di locazione mensile dell'alloggio in via dei Cappuccini, compresi il garage, la cantina, il balcone, ammonta a 512,74 euro.

Le domande potranno essere presentate da parte dei cittadini che posseggono i seguenti requisiti: 
1. un indicatore ICEF aggiornato, per l’accesso ai benefici di cui alla legge provinciale n. 15/2005, ricompreso tra 0,1600 e 0,3900;
2. tutti gli altri requisiti previsti dalla legge provinciale n. 15/2005 e suo regolamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I bandi sono scaricabili dalla rete civica del comune di trento all'indirizzo internet oppure visionabili presso la sede del Servizio. Questo nuovo strumento di edilizia abitativa pubblico - pensato e voluto dalla Provincia Autonoma di Trento e dagli Enti locali – ha lo scopo di dare una risposta abitativa a quella fascia della popolazione che, pur non potendo realmente accedere agli alloggi pubblici di ITEA SpA, non ha nemmeno le risorse necessarie ad acquistare la prima abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento