Bando per tre alloggi a canone moderato a Melta di Gardolo

Il canone di locazione per l'alloggio, compresi garage, cantina, poggioli e giardino, varia da un minimo di 410,95 euro ad un massimo di 515,15 euro

Il Comune di Trento ha approvato il bando per la locazione a canone moderato di tre alloggi in via Salterio 10, in un edificio di proprietà di Itea Il canone di locazione per l'alloggio, compresi garage, cantina, poggioli e giardino, varia da un minimo di 410,95 euro ad un massimo di 515,15 euro. Tutti gli alloggi sono composti da due stanze da letto e sono caratterizzati da una classe energetica ricompresa tra B+ ad A. Da lunedì 12 novembre 2018 a venerdì 21 dicembre 2018 - informa il Comune di Trento - è quindi possibile presentare, presso il Servizio casa e residenze protette in via Bronzetti 1, la domanda per la locazione a canone moderato di questi alloggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le domande potranno essere presentate da parte dei cittadini che alla data del 12 novembre 2018 posseggano un indicatore Icef aggiornato, per il canone moderato, ricompreso tra 0,1600 e 0,3900, oltre che tutti gli altri requisiti previsti dalla legge provinciale. Le domande potranno essere spedite, sempre entro e non oltre il giorno 21 dicembre 2018, anche a mezzo raccomandata: in questo caso dovrà essere sottoscritta dal richiedente in tutte le sue parti, dovrà essere allegata copia di un documento di identità in corso di validità, una marca da bollo da € 16,00 e tutti gli allegati sopra indicati. Farà fede il timbro postale. Per maggiori informazioni potranno essere contattati, anche telefonicamente, gli uffici del Servizio casa e residenze protette (numero telefonico 0461/884494) .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento