Torna la pioggia. La Protezione civile: allerta arancio per rischio idrogeologico

In condizioni normali non desterebbe preoccupazione, ma su un territorio già compromesso le precipitazioni saranno monitorate. Le allerte saranno declassate ad arancio per l'assetto idrogeologico e a giallo per quello idraulico

La sala operativa della Protezione civile a Trento

La situazione in Trentino, in ordine alle varie problematiche create dal maltempo, viabilità, approvvigionamento energetico e quant'altro, sta migliorando di ora in ora. Lo segnala la Provincia autonoma di Trento in una nota. Sul piano meteorologico sono previste piogge anche domani, giovedì 1 novembre, nelle ore di luce - dalle 6 alle 18 circa - con precipitazioni comprese fra i 25 e i 40 mm e venti in quota, occasionalmente anche a quote più basse. In condizioni normali non desterebbero preoccupazione, ma insistendo su un territorio già compromesso risultano essere comunque significative e andranno attentamente monitorate. Le allerte saranno declassate ad arancio per l'assetto idrogeologico e a giallo per quello idraulico. 

Molto migliorata la situazione anche per quanto riguarda la viabilità. Queste in breve sintesi le principali evidenze emerse nel corso della Sala operativa della Protezione civile di questo pomeriggio. Presente alla riunione anche il Commissariato del Governo, che coordina l'attività delle forze di polizia, attive sul territorio per garantire la sicurezza della popolazione. Da segnalare che la giornata di domani, con orario dalle 9 alle 22.00, rientra tra quelle, oltre ai festivi, in cui il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha previsto il divieto di circolazione fuori dai centri abitati per i veicoli con una massa complessiva superiore alle 7.5 tonnellate. Per quelli impegnati nelle attività di Protezione civile sono previste però deroghe al divieto e quindi la possibilità di circolare. La Protezione civile del Trentino, oltre ad affrontare l’emergenza sul proprio territorio, sta anche svolgendo un ruolo di coordinamento nei confronti delle Protezioni civili delle Regioni di concerto con il Dipartimento Protezione Civile nazionale. 

Domani sono previste ancora precipitazioni, anche se non paragonabili a quelle dei giorni scorsi. La pioggia cadrà dalle 6 del mattino circa alle 18. Complessivamente cadranno 25 mm. di pioggia complessivi nei settori settentrionali e dai 35 ai 40 mm. in quelli meridionali. A Ovest le piogge saranno più intense al mattino, sul Nord Est nel pomeriggio. Previsto anche un rinforzo dei venti in quota da Sud Est che soffieranno soprattutto nelle ore centrali della giornata (per una media di 60-80 km./ora). In alcune zone scenderanno anche nelle valli, in Valsugana e Bassa val d’Adige  fra le altre. La Protezione civile continuerà comunque a lavorare, ove possibile, per il ripristino delle condizioni pre-maltempo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ovuli di coca ed eroina: fermati al Brennero con 2,5 chili nello stomaco

  • Attualità

    Riaperta la strada di Cembra, chiusa per frana

  • Politica

    Pesticidi: il clorpyriphos doveva essere bandito in Trentino dal 2016

  • Cronaca

    Pregiato Bordeaux francese, in realtà vino da 2 euro: ecco la truffa

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • Forbes, 5 città italiane da visitare prima che lo facciano tutti: Trento c'è

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Malore alla guida: accosta con l'auto e urta un'Ape

Torna su
TrentoToday è in caricamento