Prende da bere alla festa del paese con i documenti di un altro: minorenne denunciato

Denunciato e sanzionato un minorenne della Val di Sole: il ragazzo ha ribadito le false generalità anche di fronte ai carabinieri

Pensava di averla fatta franca dopo essere riuscito ad ottenere un drink mosttrando al bancone il documento di un amico, maggiorenne. Non poteva immaginare che uno dei carabinieri presenti alla festa del paese conoscesse i suoi genitori. Il militare lo ha riconosciuto e, vedendolo con il bicchiere in mano, lo ha fermato.

Il ragazzo non si è perso d'animo ed ha ribadito le ue generalità, ovviamente false. L'insistenza del carabiniere lo ha alla fine convinto a dire la verità, ciò non è bastato ad evitare al ragazzo una denuncia a piede libero per false  dichiarazioni di identità ad un pubblico ufficiale, oltre alla sanzione di 100 euro  per aver infranto la leggge provinciale che vieta ai minori il consumo di alcol in luogo pubblico. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento