I poliziotti lo riconoscono alla fermata dell'autobus a Gardolo: era latitante da tre anni

Era tornato in mattinata a Trento, dove nel 2013 era stato condannato per spaccio, salvo poi scappare in Albania

Era latitante da più di tre anni, forse pensava fossero abbastanza per rendersi "irriconoscibile" a Trento, dove nel 2013 era stato condannato per spaccio, salvo poi scappare in Albania. Gli agenti a bordo di una volante che ieri transitava a Gardolo per un normale servizio di pattugliamento lo hanno visto mentre aspettava tranquillamente l'autobus. Il 26enne albanese è sttato riconosciuto e condotto in Questura. Era ritornato a Trento, dopo essere scappato in patria, in mattinata. All'arresto è stata aggiunta anche la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    "Election Day", Trento al voto domenica 26 maggio: si vota dalle 7 alle 23

  • Incidenti stradali

    Spaventoso incidente tra due auto, una si ribalta vicino al precipizio: traffico il tilt

  • Attualità

    Piccola di capriolo beve dal torrente, cade in acqua e non riesce a risalire: il salvataggio

  • Cronaca

    Ha un infarto in farmacia e si accascia per terra: derubato mentre aspetta i soccorsi

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • Paura a Predazzo, auto esce di strada in curva e si ribalta

  • Ha un infarto in farmacia e si accascia per terra: derubato mentre aspetta i soccorsi

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

Torna su
TrentoToday è in caricamento