Chiesto il rinvio a giudizio per le offese razziali alla pastora Agitu

Il pm Maria Colpani ha chiesto il giudizio per l'uomo di 53 anni di Frassilongo accusato di stalking aggravato dall'odio razziale nei confronti di Agitu Ideo Gudeta, pastora di origini etiopi che in Trentino gestisce l'allevamento 'La capra felice'

Il pm Maria Colpani ha chiesto il giudizio per Cornelio Coser, l'uomo di 53 anni di Frassilongo accusato di stalking aggravato dall'odio razziale nei confronti di Agitu Ideo Gudeta, pastora di orgini etiopi che in Trentino gestisce l'allevamento 'La capra felice' in valle dei Mòcheni. L'uomo si trova agli arresti domiciliari ma gli è stata concessa la posibilità di lavorare durante la giornata. Secondo l'accusa - che dovrà essere quindi essere provata in aula - l'uomo si sarebbe reso protagonista di atti persecutori nei confronti di Agitu Gudeta con l'intento di allontanarla dalla valle dei Mòcheni. L'udienza è stata fissata per il prossimo 6 febbraio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Frontale a Pietramurata, Gardesana bloccata per un'ora

  • Cronaca

    Piazza Dante, ecco il presidio di Polizia Locale

  • Cronaca

    Cade mentre libera la strada dagli alberi, muore cinque giorni dopo al S. Chiara

  • Meteo

    Meteo: arriva il freddo, minime a 0° nel weekend

I più letti della settimana

  • Sulle Dolomiti un minerale finora sconosciuto: la fiemmeite

  • Incidente alle Sarche, nel frontale coinvolti due bambini

  • Il nuovo assessore alla Cultura del Trentino scrive Conoscienza con la 'i'

  • Resta nel negozio chiuso in pausa pranzo e si trova di fronte i ladri

  • Piedicastello cambia volto, domenica l'inaugurazione della nuova piazza

  • "L'alpino adotta un pino": panettoni e solidarietà dopo il maltempo

Torna su
TrentoToday è in caricamento