Chiesto il rinvio a giudizio per le offese razziali alla pastora Agitu

Il pm Maria Colpani ha chiesto il giudizio per l'uomo di 53 anni di Frassilongo accusato di stalking aggravato dall'odio razziale nei confronti di Agitu Ideo Gudeta, pastora di origini etiopi che in Trentino gestisce l'allevamento 'La capra felice'

Il pm Maria Colpani ha chiesto il giudizio per Cornelio Coser, l'uomo di 53 anni di Frassilongo accusato di stalking aggravato dall'odio razziale nei confronti di Agitu Ideo Gudeta, pastora di orgini etiopi che in Trentino gestisce l'allevamento 'La capra felice' in valle dei Mòcheni. L'uomo si trova agli arresti domiciliari ma gli è stata concessa la posibilità di lavorare durante la giornata. Secondo l'accusa - che dovrà essere quindi essere provata in aula - l'uomo si sarebbe reso protagonista di atti persecutori nei confronti di Agitu Gudeta con l'intento di allontanarla dalla valle dei Mòcheni. L'udienza è stata fissata per il prossimo 6 febbraio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpo da 100.000 euro: ladri si calano dal tetto e sfondano una parete

  • Cronaca

    Danni e fiamme alla Santi Costruzioni e al distributore: arrestato 38enne

  • Cronaca

    Casa Sebastiano ricorda il suo piccolo ispiratore, morto nel 2001

  • Cronaca

    Targhe false e senza patente in A22: lascia l'auto e scappa nei campi

I più letti della settimana

  • Valsugana, incidente a Tezze: cinque feriti, sul posto anche l'elicottero

  • Ghiaccio sulla Valsugana: tamponamenti a catena

  • A passeggio con il cane nel parco trova 2000 euro: è una parte del "bottino"

  • Incidente ad Aldeno: gravissimo 50enne

  • Le spediscono un pacco di marijuana per posta, lei non c'entra e va dai carabinieri

  • Tentata rapina con pistola a Martignano, vittima la commessa dell'Eurospin

Torna su
TrentoToday è in caricamento