Aggredito dall'orso: consiglio sospeso

AGGIORNAMENTO: IL DISCORSO DI ROSSI IN CONSIGLIO, clicca qui...

L'aggressione da parte di un orso ai danni di un 45enne di Cadine ieri sera sta già facendo discutere il mondo politico trentino: questa mattina subito dopo l'apertura della seduta il consigliere Nerio Giovanazzi ha chiesto, ed ottenuto, la sospensione dei lavori del Consiglio provinciale, per discutere della questione. Sono molti gli attacchi da parte delle minoranze al progetto Life Ursus ed alla gestione dal problema da parte dell'amministrazione provinciale.

Già un paio di settimane fa si verificò un'aggressione ai danni di un escursionista a Zambana, meno grave di quella che ieri sera ha mandato Vladimiro Molinari, 45enne di Cadine, all'ospedale con gravi lesioni che hanno rischiato di danneggiare irreparabilmente gli organi interni. L'uomo è stato operato, con successo, nella notte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Molto probabilmente questa mattina il presidente della Provincia Ugo Rossi riferirà in consiglio l'esito della videoconferenza con il ministero e l'Ispra e dell'operazione di perlustrazione, anche con l'ausilio di cani, da parte della forestale tenutasi ieri in serata sul luogo dell'aggressione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento