Aereo ultraleggero precipita vicino a Scurelle: due le vittime

Il pilota e il passeggero, confermano i carabinieri, sono morti. Secondo le prime testimonianze, il velivolo pare sia stato visto precipitare in fiamme

Foto da internet

Un aereo ultraleggero è precipitato al suolo questa mattina in Valsugana, nella zona di Scurelle. Il pilota e il passeggero, confermano i carabinieri, sono morti. Secondo le prime testimonianze, il velivolo pare sia stato visto precipitare in fiamme. La chiamata ai vigili del fuoco è giunto una decina di minuti prima della dieci di questa mattina. L'aereo è precipitato nell'area vicino alla discarica comprensoriale, in località Sulizzano. 

Le vittime

Le vittime dell incidente, entrambe residenti in Valsugana, sono Massimo Luzzana, docente universitario milanese in pensione, 70 anni, che dopo la carriera accademica si era ritirato a Tomaselli di Strigno dove gestiva un bed and breakfast con la moglie, e Michele Pagan, 36 anni, che viveva con i genitori a Grigno.  Sul posto sono  giunti i soccorritori di Trentino Emergenza, forze dell'ordine e vigili del fuoco. 

La dinamica

Luzzana era alla guida del velivolo, un biposto ultraleggero 2000 Sting di cui era anche proprietario. Secondo le prime ricostruzioni, si ipotizza che il pilota, a causa forse di una perdita di potenza del motore, non sia riuscito a riportare in quota il velivolo e ne abbia perso il controllo non riuscendo ad evitare l'impatto al suolo.

La testimonianze

L’aereo è decollato stamani alle 9,30 dal piccolo aeroporto di Ospedaletto, paese in Valsugana poco distante dal luogo dell'incidente, da una piccola pista di campagna. Secondo alcuni testimoni, si sarebbero verificati due scoppi mentre il velivolo era in aria, poi il mezzo avrebbe perso quota per poi precipitare al suolo. Nell’impatto, il mezzo avrebbe preso fuoco ed è esploso. Inutili i tentativi di soccorso per le due persone a bordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

  • "Addio Betta, un esempio per tutti noi": soccorritrice stroncata dalla malattia

Torna su
TrentoToday è in caricamento