Si rompe lo scarico del depuratore ad Arco, liquami reflui nel Sarca

È stata chiusa quasi immediatamente la valvola dello scarico, in modo da evitare che il guasto continuasse ad immettere acque nere nel Sarca

La foce del fiume Sarca

I vigili del fuoco sono intervenuti sabato ad Arco per lo sversamento nel fiume Sarca di liquami reflui dal depuratore di Linfano a causa di una perdita nello scarico. È stata chiusa quasi immediatamente la valvola dello scarico, in modo da evitare che il guasto continuasse ad immettere acque nere nel fiume. Una situazione che ha portato i sindaci di Riva del Garda, Arco e Nago-Torbole a firmare un'ordinanza per il divieto di balneazione che interessa quasi tutte le spiagge trentine del Garda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad esempio lungpo il Sarca e sulle spiagge vicine alla foce, nel comune di Torbole, dove è stato anche temporaneamente affisso il divieto di balneazione. L'Apss di Trento è stata informata dell'accaduto. Sul posto si sono recati i tecnici per i prelievi e le analisi della qualità dell'acqua, che sono state eseguite sia sabato che domenica per verifcare la presenza di sostanze inquinanti. L'intervento, inziato attorno a mezzogiorno, è proseguito fino ad oltre le 16. Lunedì è prevista una nuova campagna di analisi sulle acque.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento