Rifiuti abbandonati: tre persone 'beccate' grazie alle telecamere vengono multate

Nel primo caso è stato abbandonato un aspirapolvere, nel secondo una valigia, mentre nel terzo caso, il trasgressore ha abbandonato alcuni sacchi contenenti plastica

Una delle persone sanzionate: ha abbandonato un aspirapolvere

Tre persone sono state multate dalla Polizia locale di Trento per abbandono di rifiuti. I trasgressori sono stati individuati grazie ai controlli con le telecamere di videosorveglianza, e nei giorni scorsi l'ufficio nucleo operativo ambientale della Polizia Locale di Trento Monte Bondone ha sanzionato in tre diversi episodi dei cittadini che, ignari di essere ripresi, hanno conferito rifiuti in modo irregolare. È stato monitorato un punto sensibile in zona nord della città, dove si sono potuti accertare e sanzionare tre diversi casi di abbandono di rifiuti. La sanzione applicata è quella prevista e punita dal regolamento comunale gestione integrata rifiuti, pari ad una somma di 54,00 euro. Nel primo caso è stato abbandonato un aspirapolvere, nel secondo una valigia, mentre nel terzo caso, il trasgressore ha abbandonato alcuni sacchi contenenti plastica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento