Buona Scuola, striscioni di protesta in tutti gli istituti

Blitz nella notte da parte del Blocco Studentesco contro la riforma del governo Renzi. Ieri al liceo Da Vinci la ministra all'Istruzione Stefania Giannini ha lodato l'operazione trilinguismo della Provicia e ha criticato l'atteggiamento conservatore dei sindacati

La ministra all'istruzione Stefania Giannini ha promosso la scuola trentina ieri in un incontro tenutosi al liceo da Vinci di Trento. "La provincia di Trento ha ampiamente anticipato i temi contenuti nella riforma della Buona Scuola del governo". Giannini ha poi lodato l'operazione trilinguismo, che parte con l'anno scolastico al via oggi e ha criticato la posizione di chiusura definita "conservatrice" dei sindacati. Oggi 70.000 studenti trentini tornano sui banchi di scuola. Nella notte alcuni militanti del Blocco Studentesco hanno affisso degli striscioni negli istituti del capoluogo  per protestare contro la Buona Scuola imposta dal governo Renzi. "Un'azione di protesta quella di questa notte - dichiara in nota un militante del movimento - per rimarcare la nostra contrarietà alle politiche scolastiche imposte dalla governo Renzi. Stiamo vivendo una situazione di grande precarietà delle scuole pubbliche, edifici pericolanti, studenti e famiglie costrette a pagare tasse criminali e nonostante tutto ciò il governo Renzi sembra più concentrato sui finanziamenti alle scuole private o comunque a trasformare la scuola pubblica in fonte di interessi privati. Gli studenti sono stufi di avere a che fare con un governo che non tutela e non valorizza uno dei più importanti settori della nostra società, l'istruzione. Come Blocco Studentesco - conclude la nota - siamo e saremo sempre dalla parte degli studenti, saremo la loro voce e grideremo il loro diritto a ricevere un'istruzione libera da retaggi politici e all'altezza delle loro aspettative e di quelle delle loro famiglie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento