Coppia di anziani nasconde 84 litri di superalcolici in auto: fermata alla dogana

L'episodio a Livigno. Protagonisti due belgi che avevani dichiarato solo due bottiglie di whisky

Le bottiglie di superalcolici sequestrate

Govedì 3 ottobre 2019, le guardie di confine in servizio presso la dogana la Motta, adiacente al Passo della Forcola, che collega Livigno con la Valposchiavo, hanno fermato un camper con targa belga.

Interpellato come prassi degli agenti, il conducente, un pensionato sessantottenne accompagnato dalla moglie, ha dichiarato due bottiglie di whisky, acquistate nella zona extradoganale di Livigno.

Non soddisfatte della risposta, le guardie elvetiche hanno provveduto ad un controllo più approfondito del veicolo, trovando ben 54 bottiglie di super alcoolici variegati, nascoste dappertutto all’interno del camper. In totale gli agenti hanno rinvenuto 84 litri di bevande alcoliche.

Fra dazio e multa la coppia di anziani ha dovuto versare circa 2500 franchi svizzeri all'Amministrazione federale delle dogane.

Fonte: SondrioToday

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Volotea: due nuove destinazioni dall'Aeroporto Catullo

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Infortunio sul lavoro a Grigno, precipita per cinque metri e si schianta al suolo: grave

  • Scende con l'auto dal Castello di Arco e si schianta: grave una donna di 48 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento