Distrofia muscolare. nasce il centro clinico Nemo a Trento

Nuovo centro dedicato alla distrofia muscolare in Trentino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Lunedì 28 ottobre, alle ore 12.45, si terrà la conferenza stampa di presentazione del “Progetto Centro Clinico Nemo Trento”, frutto della collaborazione tra Provincia autonoma di Trento, Azienda provinciale per i servizi sanitari (APSSS) e Centro Clinico NeMO. I Centri Clinici NeMO sono una rete di strutture ad alta specializzazione per il trattamento delle malattie neuromuscolari, come la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), le distrofie muscolari e l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA). Attualmente sono presenti a Milano, Roma, Messina e Arenzano (Genova). La conferenza si terrà nell’ambito della XX Convention Scientifica Telethon: Lunedì 28 ottobre 2019 - ore 12.45 Sala Belvedere, Centro Congressi Riva del Garda Parco Lido, 1 - Riva del Garda (TN) Interverranno: Paolo Bordon, direttore generale APSS Trento Stefania Segnana, assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Provincia autonoma di Trento Francesca Pasinelli, direttore generale Fondazione Telethon Sonia Pruner, Rapporti istituzionali AISLA onlus - Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica - sez. Trentino Alto Adige Stefano Minozzi, presidente sez. Bolzano dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM) Rosa Colosio, consigliere Associazione Famiglie SMA - Genitori per la Ricerca sull’Atrofia Muscolare Spinale Alberto Fontana, presidente Centro Clinico NeMO Maurizio Fugatti, presidente Provincia autonoma di Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento