mutuo valore italia, una risposta concreta alle famiglie trentine

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Pubblicità

Se ho problemi col lavoro come pago la rata del mutuo? E se si alzano troppo i tassi come posso tutelarmi? E se mi capita una spesa inattesa? Sono questi i quesiti che oggi si pongono più spesso le famiglie trentine.

In un contesto caratterizzato da una maggior incertezza sul mercato del lavoro, da una contrazione della capacità di risparmio delle famiglie e da un crescente timore per la sostenibilità economica legata ai pagamenti, UniCredit lancia nelle 69 agenzie trentine la nuova gamma "Mutui Valore Italia", una risposta concreta e immediata al "bisogno di casa" di chi vuole costruire il proprio futuro.

"Vogliamo continuare a dare il nostro contributo alla ripresa dell'economia sostenendo le famiglie che vogliono acquistare un'abitazione - dichiara Gabriele Piccini, Country Chairman Italia di UniCredit - e oggi per incentivare e accompagnare la domanda nel mercato dei mutui proponiamo non solo un prodotto ma un progetto a lungo termine che il cliente condividerà con la banca per tutta la durata del contratto. Il nuovo mutuo, che è stato costruito tenendo presente i bisogni di sicurezza e flessibilità, si fonderà infatti sulle esigenze attuali e future delle famiglie ".

Sicurezza, flessibilità e personalizzazione, sono questi i concetti alla base della nuova iniziativa di UniCredit legata al mondo dei mutui casa e che permetterà alle famiglie e ai risparmiatori genovesi di poter accendere prestiti per l'acquisto di un'abitazione con rinnovata fiducia e tranquillità, certi di poter far fronte in qualsiasi momento ad eventuali cambiamenti della propria condizione lavorativa o delle proprie esigenze di risparmio.

In qualsiasi momento, infatti, con la nuova gamma 'Mutuo Valore Italia' il cliente potrà:

  • ridurre la rata, allungando il piano di ammortamento fino a un massimo di 48 mesi;
  • spostare la rata in avanti nel tempo, prorogando il pagamento sino a 3 rate successive
  • tagliare la rata, per ridurre fino a un massimo del 100% la quota capitale delle rate per un periodo massimo di 12 mesi.

Oltre a ciò sarà possibile:

  • fissare un cap sul tasso finito per tutelarsi da un eventuale rialzo dei tassi;
  • effettuare uno switch da tasso variabile a tasso fisso per mantenere la rata sotto controllo

E' prevista infine un'ulteriore facilitazione per sostenere la ripresa della domanda di mutui:

UniCredit lancia il nuovo prodotto con un'offerta promozionale, valida fino al 30 settembre, che prevede per il Mutuo Valore Italia a tasso variabile Euribor, uno spread del 2,5% - riservato ai clienti che hanno determinate caratteristiche:

  • residenza in Italia da almeno 12 anni, con un anzianità lavorativa di almeno 10 anni;
  • debito totale - comprensivo del mutuo richiesto- che non superi più di tre volte il reddito annuo lordo
  • importo del mutuo richiesto non sia superiore al 60% del valore dell'immobile da acquistare.
I più letti
Torna su
TrentoToday è in caricamento