Venditori "porta a porta" troppo aggressivi: una denuncia in Tesino

I residenti hanno chiamato i carabinieri, poi uno dei due venditori avrebbe aggredito i militari: denunciato per resistenza

Questa volta nessuna truffa: erano dei veri venditori porta a porta i due soggetti, segnalati dai residenti a Castello Tesino per dei modi di relazionarsi ai possibili clienti non proprio degni di un manuale di marketing. I particolare alcuni anziani hanno chiamato i carabinieri in seguito a presunte insistenze, anche molto aggressive, da parte dei due.

Una volta rintracciati dai militari i due hanno esibito i documenti, regolari, per la vendita porta a porta. Uno dei due però, italiano 27enne, ha iniziato a scaldarsi. Le battute si sono tramutate in vere e proprie offese e quando i carabinieri hanno tentato di riportarlo alla calma il venditore ha reagito spintonandoli. E' sttato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento