Vandali alla chiesa di Montevaccino: distrutte finestre e crocifisso

Sanpietrini tolti dal sagrato e lanciati contro le vetrate, distrutto un antico crocifisso di legno

foto di Gianko Nardelli

La piccola comunità di Montevaccino è sconvolta da quella che potrebbe essere una semplice bravata, ma che tocca le corde profonde del sentire personale e collettivo dei residenti.

I vandali hanno preso di mira la chiesa del paese nella notte tra merccoledì 20 e giovedì 21 febbraio. Un grosso sasso squadrato, estratto dalla  pavimentazione della piazza, è stato gettato contro una delle vetrate e, infrangedola, è caduto all'interno a pochi passi dall'altare. 

Altri sanpietrini, sempre divelti dal sagrato, hanno  mandato in frantummi le finestre laterali. Inoltre è stato scardinato un crocifisso ligneo esposto in un capitello realizzato da un privato. Lo stesso è stato ritrovato nei pressi della chiesa, con le braccia spezzate, così come la croce.

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento