Parcheggia in mezzo alla strada e va al bar, poi aggredisce i carabinieri

L'uomo avrebbe tirato le chiavi dell'auto ai due carabinieri, entrati nel bar per chiedere di chi fosse l'auto che ostruiva la circolazione

Evidentemente avveva fretta di raggiungere il bar, ma molto probabilmente aveva già bevuti in altri locali della  valle, il 36enne di Storo che ha parcheggiato l'auto in mezzo alla carreggiata all'esterno di un esercizio pubblico del centro.

Un dettaglio che ha attirato l'attenzione dei carabinieri della stazione locale i quali, entrati nel bar hanno chiesto di chi fosse l'auto che ostruiva la circolazione. Per tutta risposta il soggetto in questione ha pensato bene di tirare le chiavi delll'auto in accia ai militari.

Ne è scattata una breve colluttazione finita con il fermo dell'uomo e la denuncia per resistenza, violenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. I carabinieri  sono stati curati all'ospedale di Tione con prognosi di 5 giorni. L'uomo è stato rinviato a giudizio. 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento