Tuffo della merla a Ledro: 86 nelle gelide acque del lago

Undicesima edizione per il tuffo più fresco dell'anno a Pieve di Ledro: temperatura dell'aria -1°, mentre il termometro in acqua segnava 4°

Sono stati 86  i temerari che si sono dati appuntamento domenica 27 gennaio a Pieve di Ledro per il corroborante "Tuffo della Merla": una tradizione che si rinnova da 11 anni e che consiste in un bagno nelle gelide acque del lago, nei giorni più freddi dell'anno.

Quest'anno la temperatura dell'acqua era di ben cinque gradi superiore a quella dell'aria: i tuffatori hanno dovuto combattere di più il freddo fuori, -1°, rispetto ai 4°  dell'acqua. Qualche ora più tardi anche sulla riva del lago di Ledro, come su tutto il Trentino, sarebbe arrivata la neve. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

  • Aeroporto di Bolzano: in arrivo voli per Roma, Vienna e altre destinazioni

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

Torna su
TrentoToday è in caricamento