Strisce a led che si illuminano al passaggio dei pedoni: la proposta in Comune

Una soluzione tecnologica, non eccessivamente costosa, non priva di un certo impatto scenografico. Ecco la proposta

Se lampioni e cartelli luminosi non bastano per segnalare le strisce pedonali allora le strisce stesse possono diventare una fonte luminosa. La pionieristica soluzione è stata adottata a Como, sembra con ottimi risultati, ma c'è chi la proposta anche a Trento. Il consigliere del Patt Alberto Pattini ha depositato un'interrogazione sul tema assicurando, tra l'altro, un costo contenuto dell'opera: circa 16.000 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando un pedone si avvicina per attraversare la strada appositi sensori ne percepiscono la presenza attivando i ledi che compongono le strisce. in questo modo tutto l'attraversamento si illumina creando, oltre che una condizione di maggiore visibilità, anche un certo effetto scenografico. A due mesi dalle elezioni è difficile pensare che all'interrogazione segua una concretizzazione della proposta, che potrebbe però fornire uno spunto per la campagna elettorale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento