Addetto alle pulizie aggredito nei bagni della stazione

E' accaduto a Pergine, il sindacato Filt Cgil: "Occorre intervenire subito"

La stazione di Pergine, foto: Flickr

Nuova aggressione ai danni di un lavoratore nella mattinata di giovedì 17 ottobre alla stazione ferroviaria di Pergine. Vittima dell’episodio di violenza uno degli addetti alle pulizie. 
Lo riferisce il sindacato Filt Cgil: “Purtroppo non è il primo caso – spiega il segretario provincialeStefano Montani -. Il lavoratore ha già segnalato l’accaduto alle forze dell’ordine e abbiamo già informato tempestivamente sia la ditta da cui dipende e che ha in appalto il servizio di pulizia, sia Trentino Trasporti e Trenitalia”.

"Quello della sicurezza non è l’unico problema per chi si occupa delle pulizie negli spazi delle stazioni - prosegue il comunicato -. Per impedire il bivacco di persone senza fissa dimora e ridurre in parte i rischi si è deciso di chiudere i bagni. Serve intervenire con maggiori controlli anche da parte della polizia municipale, in particolare la mattina presto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei boschi di Pinè: cacciatore spara agli amici

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Guida Michelin 2020: ecco i ristoranti "stellati" in Trentino

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

Torna su
TrentoToday è in caricamento