Addetto alle pulizie aggredito nei bagni della stazione

E' accaduto a Pergine, il sindacato Filt Cgil: "Occorre intervenire subito"

La stazione di Pergine, foto: Flickr

Nuova aggressione ai danni di un lavoratore nella mattinata di giovedì 17 ottobre alla stazione ferroviaria di Pergine. Vittima dell’episodio di violenza uno degli addetti alle pulizie. 
Lo riferisce il sindacato Filt Cgil: “Purtroppo non è il primo caso – spiega il segretario provincialeStefano Montani -. Il lavoratore ha già segnalato l’accaduto alle forze dell’ordine e abbiamo già informato tempestivamente sia la ditta da cui dipende e che ha in appalto il servizio di pulizia, sia Trentino Trasporti e Trenitalia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quello della sicurezza non è l’unico problema per chi si occupa delle pulizie negli spazi delle stazioni - prosegue il comunicato -. Per impedire il bivacco di persone senza fissa dimora e ridurre in parte i rischi si è deciso di chiudere i bagni. Serve intervenire con maggiori controlli anche da parte della polizia municipale, in particolare la mattina presto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento