Seggiolini anti-abbandono: previsti incentivi per l'acquisto, due mesi di tempo per adeguarsi

Le richieste dei trentini al Centro Consumatori

Seggiolini anti-abbandono: sono tante le richieste dei trentini al Centro Consumatori di piazza Sanzio. Dopo il "panico" seminato da una circolare ministeriale in ottobre e la conseguente risposta del Comune di Trento che prometteva "linea morbida", non si sono avute più notizie sull'effettiva entrata in vigore della norma.

Seggiolini anti-abbandono: tutto ciò che c'è da sapere

Nel Dl Fisco approvato ai primi di dicembre è stato incluso un emendamento che rinvia, come previsto inizialmente, al 6 marzo 2020 il termine ultimo per dotarsi del dispositivo. Da quel momento in poi scatteranno, questa volta senza più scuse, anche le multe. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La stessa legge prevede, però, anche agevolazioni sotto forma di credito d'imposta. Come fare ad ottenerlo? Un altro mistero: "sarà un incentivo di 30 euro per l’acquisto dei seggiolini o dispositivi anti-abbandono ma il decreto con i dettagli non è, ad oggi, ancora disponibile" conclude, amaramente, il CRTCU. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Dramma in montagna: ricercatore dell'Università di Trento cade in un crepaccio

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Cade con la carrozzina nel torrente e muore

  • Cade nel fiume: ripescato vivo un chilometro e mezzo a valle, è grave

  • Trentino, visite specialistiche gratuite per le donne: come effettuarle

Torna su
TrentoToday è in caricamento