Sconto taxi notturno per donne sole: ecco dove ritirare i buoni del Comune

L'iniziativa del Comune: taxi scontato per donne sole che viaggiano di notte

Prendi il taxi da sola di notte? Il Comune paga parte della corsa. E' questa l'iniziativa messa in campo dall'amministrazione comunale a Trento, rivolta a tutte le donne dai 16 anni in su, indipendentemente dalla cittadinanza e dalla residenza. Ecco come avere i buoni sconto.

Buoni da 5 euro, per tutte le donne

Il servizio Taxi Rosa, attivato sperimentalmente fino al 31 dicembre 2020 grazie ad una convenzione tra Amministrazione comunale e Cooperativa Radio Taxi Trento, consiste nella promozione e distribuzione alle donne, a prescindere dalla residenza, di buoni sconto dell’importo di 5 euro l’uno da utilizzare personalmente per gli spostamenti in taxi nelle fasce orarie notturne.

Possono richiedere i buoni le donne maggiori di sedici anni, registrandosi presso gli uffici del servizio Sviluppo economico, studi e statistica (via Alfieri 6 - piano terra, è possibile il ritiro anche da parte di un soggetto delegato). I buoni, in carnet da cinque, nominali e non cedibili, sono validi fino al 31 dicembre dell’anno di emissione e sono utilizzabili per ogni singola corsa effettuata dalle 22 alle 6.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sono cumulabili, se ne può quindi utilizzare uno per corsa e, per il momento, è previsto il rilascio ad ogni donna richiedente di un blocchetto per anno. Il buono può essere utilizzato solo se le donne viaggiano sole, accompagnate da altre donne e/o da minori, nelle tratte con partenza e/o arrivo nel territorio comunale e comunque non distanti oltre cinquanta chilometri dal Comune di Trento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento