Sciopero nella sanità: disagi alle visite ambulatoriali ed ai prelievi

Sciopero nazionale di Oss e infermieri: ecco la nota dell'Apss

Scioperò nella sanità: disagi in vista per martedì 19 novembre, nei settori delle visite ambulatoriali e dei prelievi. Lo scrive l'Azienda sanitaria provinciale annunciando che il sindacato professionale SHC Sanità Human Caring uno sciopero nazionale di 24 ore per il settore sanità pubblica, privata, terzo settore, residenze sanitarie assistenziali, residenze assistenziali e aziende per i servizi alla persona. Lo sciopero riguarderà solamente il personale dell’area non dirigenziale e specificamente: operatori socio sanitari, infermieri generici, puericultrici, ausiliari socio assistenziali, operatori socio assistenziali, ausiliari, operatori tecnici addetti all’assistenza.

L’Azienda provinciale per i servizi sanitari del Trentino - prosegue la nota - si è attivata per garantire i servizi pubblici essenziali e garantire agli utenti la continuità assistenziale, determinando i contingenti minimi di personale. L’assistenza sanitaria d’urgenza (servizi di emergenza e pronto soccorso) sarà garantita, mentre potrebbero esserci disagi per quanto riguarda le attività programmate, in base alle adesioni allo sciopero. Possibili disservizi quindi potranno verificarsi per le visite ambulatoriali programmate e i prelievi del sangue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento