Sciopero dei casellanti sulla A22

Sciopero per il rinnovo del contratto nazionale: in Trentino un migliaio di addetti coinvolti

Sciopero "a singhiozzo" sulla A22. Domenica 4 e lunedì 5 agosto i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl hanno proclamato 4 ore di sciopero per il rinnovo del contratto di lavoro del personale delle autostrade e dei trafori, che in provincia di Trento riguarda circa un migliaio di addetti dell’Autostrada del Brennero.

"Le ragioni della protesta - spiega una nota- sono legate al fatto che non sono stati ancora sciolti alcuni nodi della parte normativa del contratto e le  anticipazioni sulla parte economica, così come proposte dalle  controparti datoriali risultano irricevibili per i sindacati". 

Nel dettaglio i turni di sciopero saranno dalle 10 alle 14, dalle 18  alle 22 di domenica 4 e dalle 22 di domenica 4 alle 2 di lunedì 5. Si  fermeranno gli addetti ai caselli ed i turnisti non sottoposti alla legge 146 cioè quelli che non sono precettabili. Possibili caselli “aperti” negli orari di sciopero.

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

Torna su
TrentoToday è in caricamento