Reperti archeologici ritrovati nel cantiere del parcheggio in via Esterle

Gli scavi per il nuovo parcheggio pertinenziale hanno portato alla luce testimonianze del passato della città

I lavori in via Esterle, foto: pertinenziali.com

Si sa che il nostro passato è custodito sottoterra, come un tesoro. per trovarlo basta scavare, ed essere un po' (a volte molto) fortunati. Nelle città capita spesso, ed è capitato in via Esterle dove i lavori per il nuovo parcheggio pertinenziale hanno portato alla luce reperti archeologici. 

Facile pensare che si tratti di tracce dell'epoca romana, anche se sul ritrovamento per ora c'è il massimo riserbo. La Provincia, tramite una nota dell'Ufficio Stampa, ha convocato una conferenza stampa di presetazione insieme alla Soprintendenza.

L'appuntamento è a mezzogiorno, giovedì 7 febbraio, allo spazio archeologico Sass, il luogo che custodisce uno dei pezzi visibili della città romana, qualche metro sotto l'attuale livello di piazza Battisti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Incidenti stradali

    Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Politica

    Insulti razzisti e sessisti sui social: il capo di gabinetto dell'assessore provinciale hater su Twitter

  • Cronaca

    Morta sul Flixbus in Germania: chi era la trentina Cristina Pavanelli

I più letti della settimana

  • Incidente in A8: muoiono due trentini di 29 e 21 anni

  • Si sente male e cade a terra: giovane papà muore lasciando moglie e figlioletto

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • Forbes, 5 città italiane da visitare prima che lo facciano tutti: Trento c'è

  • Scende dal camion e corre nudo in autostrada facendo la 'v' di vittoria: portato in ospedale

Torna su
TrentoToday è in caricamento