Rosanna Tamanini morta investita da un'auto, il PATT: "Competente ed attenta ai bisogni di tutti"

La vittima del terribile investimento a Villazzano è Rosanna Tamanini, già vicesindaca di Vigolo Vattaro

Rosanna Tamanini, la donna di 82 anni morta nel pomeriggio di martedì 8 gennaio dopo essere stata investita da un'auto a Villazzano, era stata vicesindaco di Vigolo Vattaro. Il Partito Autonomista Trentino Tirolese la ricorda in un messaggio diffuso oggi in seguito al tragico incidente come "donna equilibrata legata alla sua comunità, impegnata a servizio di chiunque avesse bisogno".

"Con grande affetto e sincera riconoscenza, ne ricordiamo la figura di amministratrice competente e disponibile con tutti - si legge nel messaggio di cordoglio rivolto - ma la ricordiamo anche come promotrice di importanti iniziative culturali e sociali, rivolte sia ai bambini e ai giovani che alla terza età".

"Con Rosanna abbiamo condiviso un lungo percorso di impegno politico e anche per questo ci raccogliamo tristemente oggi, insieme alle tante persone che le volevano bene, nell’ultimo affettuoso e riconoscente saluto" conclude la nota.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Convegno "Uomini e donne": la polizia carica i contestatori

  • Politica

    Anche a Trento i manifesti che celebrano il centenario del Fascismo

  • Attualità

    Santa Maria e piazzetta del Conservatorio: le guardie armate arrivano a giugno

  • Cronaca

    Colpito da un albero mentre taglia la legna: grave 80enne di Molveno

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Valsugana: centrato dall'auto al bivio di Levico, muore motociclista

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

Torna su
TrentoToday è in caricamento