Rifugi: tutto pronto (o quasi) per riaprire

Dopo la neve di maggio molte strutture sono già aperte, per quelle d'alta quota però bisognerà in molti casi aspettare il 20 giugno

Simpatico pupazzo di neve estivo al rifugio Denza, aperto

Fino alla settimana scorsa la lista dei rifugi aperti sul sito ufficialedell'Asociazione Rifugi Trentini era una lunga colonna di "semafori rossi". Dopo il maggio più freddo e piovoso (ed, in quota, nevoso) degli ultimi vent'anni i rifugi d'alta quota si ritrivavano, ad inizio giugno, ancora pressochè sommersi dalla neve.

Rifugi: aperti o chiusi? Ecco l'elenco

Buona volontà e olio di gomito, queste le qualità principali che hanno permesso ai rifugisti di aprire quasi tutte le strutture in montagna per il weekend del 15/16 giugno. Apertura posticipata al 20 guigno per molti rifugi d'alta quota specialmente nelle Dolomiti di Brenta, Adamello, nel Gruppo delle Pale di San Martino, e sul Pasubio.

Ovunque su facebook sono state postate, orgogliosamente, le foto di muraglioni alti qualche metro accanto a rifugi con la porta aperta. 

Quelle che si prevedono per il weekend, tra l'altro, sono splendide giornate di sole su tutto il Trentino. Quale occasione migliore per inaugurare nuovamente la stagione dei rifugi. Per alcuni rifugi, tuttavia, occorrerà aspettare ancora un poco: l'apertura è prevista il 20 giugno, si consiglia perciò di controllare sempre il sito dell'Associazione con l'elenco dei rifugi aperti o di telefonare. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento