Bambini non vaccinati come i piccoli prigionieri di Auschwitz: campagna shock dei no vax

Anche a Trento il camion-vela che paragona il decreto Lorenzin alle leggi del'39. Il consigliere del M5S: "Ho chiesto al sindaco di vietarla"

La campagna no vax a Trento

Fa discutere, e forse era proprio questo l'obiettivo, la pubblicità che da qualche giorno campeggia su un furgone-vela che gira per le strade di Trento nella quale i bambini non vaccinati sono paragonati ai bambini ebrei degli anni Trenta. La pubblicità tira in ballo simboli quali la stella di David, un'esplicita citazione alla teoria della razza del 1939 e la  foto di un bambino con il camice indossato dai deportati, che non lascia spazio a dubbi sul paragone.

La pubblicità è a cura del Movimento SiAmo, ed è già comparsa in altre città  italiane dove ha suscitato reazioni di stupore quando non di sdegno. Tra i tanti commenti suscitati dalla vicenda c'è anche quello del consigliere comunalle Anndrea Maschio, capogruppo del Movimento Cinque Stelle, partito che in passato si è speso più volte per la libertà di scelta. Il consigliere spiega anche di essersi mosso "a titolo  personale" e non per conto del partito.

"Ho personalmente chiesto, a livello personale, tramite una domanda di attualità al Sindaco di vietarne la sosta nel nostro Comune - dichiara maschio - Da vaccinato e padre di figli vaccinati continuo a pensare che la questione vaccini vada affrontata seriamente, Ppoi arriva una campagna pubblicitaria di questo tipo che mina seriamente il lavoro fatto ed i tentativi di confronto. Condanno nel modo più serio e fermo questo oltraggio". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Regole più severe per gli inquilini Itea: arriva la "patente a punti"

  • Cronaca

    Convegno "Uomini e donne": la polizia carica i contestatori

  • Cronaca

    Monte Altissimo, trovano la neve e sono senza ramponi: recuperati dal Soccorso Alpino

  • Green

    I ragazzi della Marcia per il Clima ripuliscono il fiume

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Valsugana: centrato dall'auto al bivio di Levico, muore motociclista

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

Torna su
TrentoToday è in caricamento