Mobilità sostenibile, in piazzale Zuffo nasce un parcheggio coperto per 244 biciclette

Il comune ha iniziato a costruire il punto di interscambio auto-bicicletta, che si rivolgerà soprattutto ai pendolari

Bike parking Zuffo (da Facebook/Metalcarpenterie Dalfovo)

Una struttura in cui i cittadini e, soprattutto, i pendolari possano lasciare parcheggiata la propria bicicletta. È questo il progetto di un parcheggio di interscambio auto-bicicletta che sorgerà nell'area ex Zuffo e la cui costruzione è già stata avviata dal Comune. Il servizio di 'bike-parking' sarà disponibile per tutti coloro che lasceranno la propria auto. Il duplice obiettivo, chiaramente, è favorire una mobilità sostenibile e ridurre il traffico. 

Il ciclo-parcheggio

L'inizio dei lavori è partito dopo il completamento della pista ciclopedonale di collegamento con il centro città attraverso via Druso, via Fratelli Fontana e via Vannetti. Il progetto si rivolge in particolar modo a tutti i pendolari che ogni giorno arrivano in città per motivi di studio e lavoro. Costato 100mila euro, il nuovo parcheggio per bici sorgerà all'estremità sud del piazzale ex Zuffo, in prossimità del Doss Trento.

Nel ciclo-parcheggio ci saranno stalli disponibili per 244 biciclette, di cui dodici postazioni 'e-motion' per bici elettriche, sedici postazioni per bici 'in-centro' e 216 postazioni per le biciclette private. Per accedere al 'bike-parking' sarà sufficiente utilizzare la tessera del trasporto pubblico come succede già per 'Port'Aquila' e 'Trento stazione'.

Il comune aveva presentato il progetto del ciclo-parcheggio nel 2017, accogliendo le richieste presentate dalle associazioni. L'area ex Zuffo è da anni indicata come il più grande parcheggio di interscambio della città. Sebbene l'obiettivo di incentivare i tanti lavoratori provenienti dalle valli a lasciare l'auto nel parcheggio e raggiungere i luoghi di lavoro con altri mezzi non sia stato ancora pientamente raggiunto, la novità va sicurramente in questa direzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, nuovi casi dimezzati: oggi 45. Morto anche un 28enne che era stato dimesso

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento