M49: secondo la PAT tre tentativi di intrusione in case o magazzini

Pericoloso, ma solamente per il bestiame. Questa la risposta del ministro Costa. Fugatti rilancia: tre incursioni in abitazioni e locali produttivi

Braccio di ferro tra la Provincia di Trento ed il Ministero dell'Ambiente per catturare M49, l'orso "problematico" della Valle del Chiese. Ora c'è la firma del governatore Maurizio Fugatti sull'ordinanza annunciata qualche giorno fa, per la cattura dell'esemplare maschio di 3 anni, secondo l'amministrazione provinciale responsabile della metà di tutti i danni da orso in Tretino.

Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa nei giorni scorsi ha chiarito come, secondo i pareri rilasciati dall'Ispra, l'orso non sia da ritenersi pericoloso per l'uomo, avendo sì confidenza con luoghi abitati, ma solamente per predare bestiame. Non sarebbe così secondo la Provincia autonoma di Treto, che nel documento parla di tre tentativi di intrusione in locali produttivi o privati, insomma magazzini o case abitate, con conseguente pericolo per i residenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si incarica, pertanto, il Servizio foreste e fauna della Provincia, mediante il Corpo Forestale trentino di procedere alla rimozione dell’orso M49, con la cattura per captivazione permanente, onde evitare il ripetersi di situazioni di pericolo per l’incolumità e la sicurezza pubblica". Questa la "sentenza" perentoria per l'orso M49: captazione permanente, molto probabilmente presso il Centro Fauna del Casteller a Trento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento