Nuovi murales in via Giusti ed a Gardolo grazie all'accordo tra Comune ed artisti

Fioriscono i giardini, ma anche i muri di Trento: ecco i nuovi murales frutto di due diverse collaborazioni con il Comune

La parete dove sarà realizzato il murales di via Giusti

Primavera, fioriscono i colori, non solo nei giardini e nelle aiuole di Trento, ma anche sui muri. Muri grigi, a volte coperti di scritte ingiuriose, semi-abbandonati. Torneranno a nuova vita grazie a dei progetti concordati dal Comune con gli artisti.

Un murales sarà realizzato dagli Scout dell'Agesci gardolo 1 nel sottopasso ciclopedonale che collega via Sant'Anna a via delle Crosare, con la collaborazione dell'associazione Alchemica: rappresenterà una scena del Piccolo Principe, celebrativa dei valori dell'amicizia, dell'ascolto e del supporto reciproco.

Comunità e cooperazione i temi per il secondo murales, che sarà realizzato in via Giusti, oggi deturpata da scritte e graffiti. la proposta arriva dall'artista Alan Vitti in rappresentanza di un gruppo informale di artisti. 

L’iniziativa, spiega una nota del Comune, rientra nelle attività che l’Amministrazione comunale ha messo in campo in questi anni per sostenere i cittadini che vogliono salvaguardare il decoro urbano, contrastando in particolare il vandalismo grafico che contribuisce in maniera sensibile ad aumentare il degrado urbano e il senso di insicurezza e a danneggiare il patrimonio culturale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • "Aiuto, c'è una donna con lenzuolo bianco sulla statale": chiamano il 112 per la Samara challange

  • Il supermercato più conveniente di Trento? Ecco il "calcolatore" online di Altroconsumo

  • Incendio in casa: morta una mamma, grave il suo bambino

  • Tornano all'auto parcheggiata in via Grazioli e ci trovano dentro il ladro

Torna su
TrentoToday è in caricamento