Demografia, Trentino tra le tre regioni italiane in crescita: 539.898 residenti

Trentino, Alto Adige, Emilia Romagna e Lombardia sono gli unici territori italiani in cui si registra un aumento demografico

Al 1° gennaio 2018 risiedevano in Trentino 539.898 persone. 1.294 in più dell'anno precedente, con un incremento relativo pari al 2,4 per mille. E’ uno dei tanti dati contenuti nel nuovo report predisposto dall'Istituto di statistica della provincia di Trento (ISPAT) che presenta il bilancio demografico relativo al 2017.

Nel confronto nazionale, l’Alto Adige, il Trentino, la Lombardia e l’Emilia-Romagna sono le uniche realtà che vedono aumentare la popolazione nel corso del 2017. I nati vivi residenti sono 4.495 e il tasso di natalità (nati su popolazione media residente) è di 8,3 nati per mille abitanti, superiore alla media nazionale (7,6 nati per mille abitanti).

I morti residenti sono 5.062 e il tasso di mortalità (morti su popolazione media residente) è di 9,4 morti per mille abitanti, inferiore alla media nazionale, pari a 10,7 morti per mille abitanti. Il saldo naturale della popolazione (differenza tra nascite e decessi) è lievemente negativo ( 567 unità). Il saldo migratorio (differenza tra iscrizioni e cancellazioni anagrafiche) è pari a 2.931 persone ed è superiore di circa 1.200 unità rispetto a quello del 2016. Tutti i dati statistici sono disponibili online nell'annuario dell'Istituto Provinciale di Statistica recentemente pubblicato: clicca qui...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

Torna su
TrentoToday è in caricamento